Produzione

80 ettari, nelle migliori zone vinicole dell’Umbria, esclusivamente in territori di produzione DOCG e DOC e caratterizzate da particolari condizioni microclimatiche.
Ad oggi, 50 ettari di vigneti sono situati nelle meravigliose colline di Torgiano dove le uve crescono con metodi tradizionali che rispettano l’ambiente; i restanti 30 ettari si trovano nell'area di Montefalco dove crescono vitigni come Merlot, Cabernet e l’unico vitigno autoctono, Sagrantino.

Il Territorio di Torgiano

A Torgiano, l’azienda agricola si estende su una superficie di circa 50 ettari.
Un’antica casa colonica, recentemente ristrutturata, sembra un faro da cui si irradiano i raggi del sole che vanno ad addolcire, tutt’intorno, le splendide vigne impiantate a cordone speronato e a palmetta. Tra i diversi vitigni sono stati selezionati lo Chardonnay, il Pinot Grigio, la Malvasia, il Grechetto, il Trebbiano Toscano, il Riesling, il Cabernet Sauvignon, il Pinot Nero, il Sangiovese e il Canaiolo.

In questa zona viene prodotto anche il vino più importante il Torgiano Rosso Riserva D.O.C.G., l’unica D.O.C.G. dell'Umbria insieme al Sagrantino.

Il Territorio di Montefalco

La nostra azienda nel territorio di Montefalco, invece, occupa una superficie di circa 28 ettari.
Qui si trova un antico convento che sembra garantire la fertilità delle vigne allevate anch’esse a cordone speronato e a palmetta e i cui vitigni sono il prezioso Sagrantino, il Sangiovese e il Grechetto. L’accurata selezione delle uve, l’attenzione con cui seguiamo ogni fase della vinificazione e dell’imbottigliamento rispettano la tradizione, avvalendoci al tempo stesso delle più avanzate tecnologie.

In questa zona massima cura e attenzione al contenimento della produzione che non supera i 50 quintali per ettaro, dove crescono vitigni come Merlot, Cabernet e l’unico vitigno autoctono, Sagrantino.